Ieri sera, è crollata la parte alta della cattedrale Notre Dame di Parigi.

Cosa significa secondo i Tarocchi.

LA TORRE CHE CROLLA, Tarocco Arcano Maggiore n.16, è chiamata dai Francesi La maison de dieux. Chiunque conosca i Tarocchi, ieri avrà pensato proprio a lei, alla torre e al crollo del suo punto più alto durante un incendio, come riportato in tutti i mazzi di Tarocchi di ogni epoca.

Il significato profondo di questo Arcano, misterioso e chiaro, spiega che “sebbene la parte alta crolli, la base resiste.”

Simile alla torre di Babele, Costruita e visitata da uomini di cultura e lingue diverse uniti da scopi momentaneamente simili, la Torre di Babele e oggi altri torri, crollano perché nulla di ciò che costruisce l’uomo può durare in eterno.

Non è dato agli uomini raggiungere il cielo, essere come il cielo Eterni. La terra resiste, le basi costruite con il duro lavoro resistono, nonostante tutte le differenze culturali linguistiche economiche, la torre che crolla ci avverte che abbiamo una base solida e questa sì, ci permette di rimanere solidi, ma l’orgoglio, la presunzione e l’ambizione smodata si scontreranno sempre – prima o poi – con la realtà del nostro essere umano.

Umberto Eco, se fosse successo negli anni settanta del vecchio secolo, avrebbe tenuto una lezione sul significato profondo che va oltre le cause materiali. Di fatto, noi umani siamo disattenti alla base solida che abbiamo in comune, perdiamo tempo a costruirci castelli in aria, sogni di grandezza e di potenza, che poi inevitabilmente si scontrano con la impossibilità di essere eternamente potenti.

Non solo la Francia, la Chiesa, l’umanità tutta deve riconsiderare, dobbiamo riconsiderare cosa significa patrimonio dell’umanità. Perché se non c’è umanità, questo simbolo crolla.

Se fosse crollata tutta, se fosse stata completamente rasa al suolo come molti altri luoghi nel mondo, foreste e popolazioni e gli esempi si sprecherebbero, sarebbe stata la carta della Morte, dove il cambiamento è totale. Ma qui, ci arrivano indicazioni che costruire insieme su solide basi, e ritornare alla base, è la strada verso la speranza, la carta numero 17, le Stelle. Apertura e non chiusura, valorizzazione di ciò che ci rende tutti uguali e non diversità che fingiamo di non vedere pur di fare il business del secolo.

Ieri sera, è crollata la parte alta della cattedrale Notre Dame di Parigi.
Tag: