Praticità, precisione, controllo: così vorrebbe essere chi nasce quando il sole attraversa la costellazione della VERGINE.

E’ sua missione, mantenere in ordine l’ambiente, occuparsi dei dettagli, facilitare lo stato di buona salute personale e di chi si affida alle sue cure. Sente fortemente il desiderio di essere o solo sentirsi utile.

Anela ad un mondo ecologicamente pulito, nel rispetto dei cicli naturali.  La vergine è “perfetta” quando vince la tendenza a lasciarsi intristire dalle piccole preoccupazioni, specie quelle di salute o del lavoro alle dipendenze di qualcuno che non apprezza perché non capisce il suo valore cioè disponibilità, capacità di mantenere le promesse nel senso di affidabilità, assiduo impegno e laboriosità.

Ciò che molti apprezzano di questo segno è il non lasciarsi intimorire dai Prepotenti che anzi combatte senza timore e non certo per averne gloria.   La vergine dovrebbe conoscere e prevenire le malattie curando e curandosi con erbe e rimedi naturali e solo dopo ricorrere a rimedi più forti, ricordando sempre che iI buon funzionamento degli intestini è assolutamente necessario per prevenire nervosismi e problemi cutanei (questo è valido anche per chi ha in vergine o l’ascendente o la cuspide della sesta come gli ascendenti ariete, ottava come gli ascendenti acquario o dodicesima casa come chi ha ascendente bilancia).  L’amico migliore della vergine? Un cane, con cui passeggiare e a cui insegnare la “disciplina”.

La vergine avrebbe molti amici, se li frequentasse anche quando non esiste un motivo preciso.  Ha impagabile autoironia, ed abilissima nel “tagliare” i vestiti addosso: il suo glifo è una M con la freccia che va dentro prima di andare all’esterno, è attratta infatti dalla magia, medicina, moda. Deve stare attenta ai Malintesi che la portano a difendersi quando non è proprio il caso.

E’ particolarmente attenta all’abbiglliamento, ai materiali naturali, a quanto cresce spontaneamente abche se ama i bonsai perché sono piccoli, “ordinati” e controllati.

LA VERGINE OGGI 2023: Urano e Giove in toro lasciano presagire la risoluzione di fantasie e illusione, e l’uscita da un periodo molto difficile che ha creato pure malintesi (la vergine parla di ciò che non approva e la fa sentire debole o umiliata solo se messa alle strette).  Solo chi è nato a fine segno ha ancora nettuno contro (incertezze e fantasia troppo sviluppata) ma ha pure Plutone a favore per cui può far emergere il personale potere di rinascere e nessuno è più abile della vergine in questo processo di Vita Nuova.

Chi è ascendente VERGINE o Vergine Ascendente Ariete può approfittare del passaggio del nodo lunare in ariete per unire i propri sforzi a quelli degli altri e ampliare la propria personalità conoscendo persone che soddisfano i bisogni emotivi e non solo quelli pratici.

Per saperne di più, cercate sotto “segni zodiacali” in questo sito o scrivetemi.

Riproduzione riservata.

Vergine: il segno sempre e oggi
Don`t copy text!