I punti di forza di sua Maestà il LEONE 

Secondo il Mito, Ercole affrontò il Leone in vari modi ma lo vinse con una unica strategia: chiudendogli ogni via di uscita.

Perché, come chiunque lo conosca lo sa, fin da piccolo il LEONE dimostra di avere una grande abilità creativa e riesce, chissà come e perché, ad avere il posto migliore e più confortevole, a farsi amare – coccolare – rispettare ma sa anche fuggire quasi più velocemente dell’Acquario, suo segno opposto.

Una delle forze del LEONE sta nella VOCE: suadente, accalorata, intensa, potente, divertente, mai monotona o distaccata, semmai ruggente quando qualcuno lo offende sminuendo o dimenticando la sua sincerità e devozione.

Oltre alla voce, ha delle buone SPALLE: regge tutto, con il viso allegro e solo poche volte si farà vedere depresso o steso a terra come Snoopy il mattino del lunedì.  Ha orgoglio e dignità da difendere, e una incredibile tenacia, forza di volontà e abilità discorsive.

Avere un BUON CARATTERE, per il leone, significa essere benvoluto, accettare e rifiutare ciò che viene offerto o proposto senza mai fare compromessi che intacchino la sua immagine e cosa pensa di se stesso.

Quando siamo LEONE ed esprimiamo la PARTE MIGLIORE, non ci vendichiamo allontanando chi ci ha offeso, sappiamo parlare “con il cuore in mano” ed anche ascoltare attentamente ciò che ci viene detto (quando il leone è arrabbiato chiude le orecchie ed esce immediatamente dalla discussione), siamo SINCERI e LEALI (il Leone vendicativo colpisce alle spalle, improvvisamente, senza farsi scrupoli).

La forza, quando non è gestita dalle emozioni ma dall’istinto di SALVARSI LA PELLE, può diventare debolezza, esilio dal regno costruito con tanto amore, e determinazione.

Per restare “IN CARICA” la nostra parte Leone “deve” superare la pigrizia e non lasciare che gli altri decidano per noi.

Riproduzione riservata.

 

 

 

 

 

IL SEGNO DEL LEONE E I SUOI PUNTI DI FORZA
Don`t copy text!