Le previsioni per i segni zodiacali trovate online, tendono ad essere generiche per necessità, poiché le carte del cielo sono personalissime, basta nascere qualche ora dopo o in un luogo diverso per avere una diversa carta del cielo.          E in più esistono varianti come status sociale, ambiente circostante, gestione diversa delle esperienze per capire il lavoro e la professionalità necessarie a fare previsioni.

All’inizio della mia ricerca studio astrologico, venivo consultata soprattutto per l’amore ed è ancora oggi uno dei motivi per cui si chiedono previsioni e carte del cielo di nascita o sinastrie (comparazione di due o più carte del cielo).

Con gli anni, forte di studi basilari di astrologia medica ed economica, ho aggiunto questi risvolti alle analisi dell’oroscopo di nascita e dei transiti o previsioni.

Aumentano le informazioni che si possono ricevere dagli oroscopi. Tutto dipende da chi li analizza e dal committente.  Alla radio, tv e su altri media,  viene data una impostazione abbastanza banale e semplicistica, anche se nelle mie previsioni per la rivista “Insieme” mi sono sempre impegnata ad affiancare astrologia a psicologia/pediatria con il primario scopo di essere utile a genitori e a chi si occupa di bambini in età prescolare ed anche per non annoiare me e nemmeno chi legge, come disse mia nipote ai tempi: “Scrivono la stessa cosa, solo che ogni volta la mettono in un segno diverso”.  E’ certo, per tornare al discorso dei bambini,  che allacciarsi le scarpe o fare la pipì sul vasino è un passo avanti a volte difficile per i più piccoli aiutati magari da saturno o da Giove, mentre gli stessi pianeti portano un adulto a firmare contratti a lungo termine o a impegnarsi per la messa in sicurezza della casa o luogo di lavoro. Per chi si occupa di economia, gli stessi pianeti, possono favorire la presentazione di un nuovo prodotto o nuovo contratto o appoggio di persone potenti.

Nel fare previsioni personali, non può e non deve essere trascurato lo stato della salute psicologico e fisico del soggetto, e in previsione quelli che saranno i punti dove si andrà a posare eventuale stress o benessere, non intendo solo patologie in atto o stati di ansia, ma anche ricerca spirituale, rapporti affettivi, stato degli organi sotto il tiro di uno o più pianeti.

L’astrologia non è dogma, ma ricerca.  Alla morte di un parente stretto, qualcuno mi ha chiesto se si vedeva nel suo oroscopo.  Osservando esempio l’oroscopo di fratelli, i pianeti colpiti da transiti negativi o positivi non era lo stesso e questo perché ognuno di noi ha un diverso rapporto con colui che viene a mancare, per qualcuno rappresenta saturno appoggio sicurezza, per altri una rendita e la libertà da vincoli e spese pesanti.  Oppure per qualcuno la dipartita è giunta inaspettata, altri della famiglia se lo sentivano e si stavano preparando ad accettare l’dea della perdita.  Per questi e altri motivi, ribadisco il concetto che Astrologia è continua ricerca e non un dogma o una superstizione o un imbonimento.

C’è necessità, per chi opera in questo settore, di mantenersi aggiornati su come si  evolve la società e il mondo globale e al contempo bisogna cercare di conoscere – almeno superficialmente – a quali simboli riportano pianeti e segni.

I simboli presi in considerazione dalla astrologia sono moltissimi, venere ad esempio non è solo amore, ma come minimo anche stato di salute, denaro, bellezza, cure quali fitoterapia.  Il segno del cancro non è solo la casa e la famiglia, ma rappresenta gli immobili, il nutrimento primario, le acque.

Il discorso astrologico si amplia sempre di più se viene percorso da esperti di altri settori, l’astrologo medico ginecologo K. Sementovsky, nel suo libro edito Hoepli, descrisse alcuni transiti relativi alla salute e mi sono stati di grande aiuto.

Nel nuovo millennio, più che in quello passato di recente, ho rilevato che gli stessi transiti che hanno creato patologie o perdite economiche sono stati in parte attutiti con alcuni atteggiamenti e accorgimenti.  Ma queste informazioni nascono solo dalla comunicazione tra astrologa e consultante, l’esperienza raggiunta studiando libri e manuali non è sufficiente e può ridurre qualsiasi materia a svago senza reale costrutto né fonte di aiuto pratico.  Studiare e colloquiare sono ancora metodi irrinunciabili e validi per chiunque abbia a cuore non solo il pianeta o l’economia o la salute propria e dei propri cari, bensì l’evoluzione che eleva lo spirito e rende il corpo solidamente ancorato alla terra.

PREVEDERE E PREVENIRE
Don`t copy text!